Con SAPS da Foggia e Manfredonia verso la Capitale per un’estate di viaggi

SAPS collega anche d’estate Roma con la Puglia e viceversa al fine di favorire gli spostamenti, di lavoro, di studio e anche quelli turistici, ovviamente, e visto il periodo.

Visitare la Capitale adesso che si va verso il ferragosto e con un sensibile calo del traffico cittadino è sicuramente affascinante. Si possono scoprire vicoli, strade, monumenti e negozi che magari nel pieno dell’attività della città eterna si farebbe più fatica a scoprire, si cammina a piedi, si soffre un po’ il caldo, è vero, ma per il resto è tutta un’esperienza da vivere.

Venire sul Gargano in questo periodo è altrettanto bello, forse è la stagione in cui tutta la forza di questa  terra esplode e rende il tutto un enorme affresco di colori. Mare, il più amato di Puglia, luoghi mistici e misteriosi, santuari, fauna, flora, luoghi freschi e foreste millenarie, tra le quali la Foresta Umbra con le sue faggete proprio in questi giorni elette a patrimonio dell’Unesco, la fanno da padrone.

Un collegamento giornaliero che SAPS offre a un prezzo competitivo per tutto l’anno e per tutti i passeggeri senza innescare la corsa all’ultimo biglietto disponibile low-cost, ma garantendo a tutti i passeggeri le stesse condizioni di viaggio. 19 euro da e per Foggia, 21 euro da e per Manfredonia. Le corse sono giornaliere.

Si parte alle 8,30 da Manfredonia e alle 9,15 da Foggia e si arriva a Roma alle 13,55 per ripartire da Roma lo stesso giorno o nei giorni successivi alle 16,30 e arrivando a Foggia alle 21,15 e a Manfredonia alle 22.

Per chi avesse bisogno di arrivare a Fiumicino SAPS offre un’altra opportunità in collaborazione con Prontobus. Utilizzando la linea in partenza dalla  Puglia verso la Toscana e arrivando a Pescara al terminal bus alle 12,25 è possibile prendere la linea verso Roma Ciampino e Roma Fiumicino di Prontobus alle 13,00 con prezzo convenzionato per i soli possessori di biglietto SAPS (Puglia – Toscana). Stessa cosa per il ritorno.

Condividi sui social network...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+