Puglia, Umbria, Toscana, in viaggio tra le università

universitatoccate-webC’è una tratta molto particolare servita da SapsBus, è la tratta Puglia, Umbria, Toscana. Si parte da Taranto per arrivare a Pisa o, viceversa, da Pisa per arrivare a Taranto.

Che si parta da sud verso nord o da nord verso sud, sul  suo percorso, il Bus di Saps incontra ben 10 sedi universitarie: Taranto, Bari, Foggia, Pescara, Macerata, Camerino, Perugia, Siena, Firenze, Pisa.

Si parte da Taranto, la città di origine spartana, è sede del polo Universitario Jonico sede distaccata dell’Università “Aldo Moro” di Bari oltre che sede distaccata del Politecnico di Bari per le facoltà tecniche ed ingegneristiche.

Proseguiamo il nostro viaggio incontrando sulla nostra strada Bari, città universitaria di primaria importanza con Università come la “Aldo Moro” e il “Politecnico” di rilevanza nazionale e internazionale.

Ancora qualche chilometro e incontriamo Foggia, Ateneo giovane, ma che si è fatto conoscere a livello nazionale per gli ottimi risultati ottenuti nel campo della ricerca, una su tutti, la scoperta del  “gluten friendly”.

Attraversiamo l’Alto Tavoliere, superiamo il Molise, non dimenticandoci che da Termoli è facilmente raggiungibile Campobasso, e arriviamo a Pescara, città vivibile dove c’è una Università molto frequentata anche da pugliesi. Da Pescara, è facilmente raggiungibile Chieti, città dove in molti frequentano le facoltà di medicina. Ancora qualche decina di chilometri sulla dorsale adriatica per poi tuffarsi all’interno e giungere a Macerata, città tranquilla, con un centro storico bellissimo, e un polo universitario importante. Tra le sue tante facoltà sicuramente citiamo quelle legate allo studio delle lingue.

Poco più di 30 minuti con il bus di Saps e si arriva a Camerino nel cuore dell’Appennino marchigiano. All’Università di Camerino va anche il nostro pensiero e il nostro in bocca al lupo perché, proprio dal 30 novembre scorso, sono riprese le attività didattiche dopo le tremende scosse di terremoto di fine ottobre. Un’Università con quasi 700 anni di storia e con un’enorme tradizione didattica.

Ma proseguiamo oltre lasciando alle nostre spalle gli stupendi paesaggi dei monti delle Marche per addentrarci in Umbria, superare la stupenda e mistica Assisi per giungere a Perugia. Perugia, oltre ad essere una città stupenda, è anche un’importantissima e famosa sede universitaria, sia per il suo ateneo sia per la famosa “università per gli stranieri” ponte dal mondo verso il nostro Paese e dal nostro Paese verso il mondo.

Eccoci in Toscana, eccoci nella bellissima Siena, città del famosissimo “palio”, ma anche sede universitaria che vide i suoi albori sin dal 1241. A Siena sono tantissime le facoltà presenti e le possibilità di studio.

Ancora un po’ di chilometri e si arriva a Firenze. Non stiamo qui a raccontare la bellezza della città e le sue peculiarità. Una città stupenda, di una tradizione culturale e artistica senza fine, è anch’essa sede universitaria.

Ultima tappa del nostro viaggio è Pisa. Che dire, basterebbe pronunciare la parola “Torre”, oppure “Piazza dei Miracoli” e tutti sappiamo di cosa si sta parlando. Anche Pisa è sede universitaria di primaria importanza. L’Ateneo, nato nel 1343, mette a disposizione degli studenti diversi corsi di laurea. A Pisa ha sede anche la super gettonata  “Scuola Normale Superiore”, meglio conosciuta come “La Normale di Pisa”.

Il nostro viaggio finisce, qua, oppure inizia se dalla Toscana partiamo verso la Puglia. Quello che è certo è che con il Bus abbiamo visto paesaggi stupendi e abbiamo toccato città dalla tradizione universitaria importantissima. Su questo percorso immaginiamo in viaggio tanti studenti che, lasciando casa, vanno verso la propria sede universitaria e ancor più verso il loro e il nostro futuro. A loro speriamo di fornire sempre un’esperienza di viaggio positiva.

 

Condividi sui social network...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+